Una storia di passione dal 1832

Il mondo Sapori nasce nel 1832 dall’intuizione di Virgilio Sapori, noto speziale toscano, il quale vide nel suo laboratorio Il luogo ideale per iniziare a creare una vera e propria officina del gusto.

Oggi come allora le migliori materie prime si fondono con la passione e l’arte pasticciera toscana in una costante ricerca dell’eccellenza e nella capacità di rinnovare e reinterpretare la tradizione.

Bollo Virgilio Sapori 1832

La Toscana

La profonda passione di Sapori per il suo territorio ha permesso di trasmettere ad ogni singolo prodotto tutta l’eccellenza delle antiche ricettazioni toscane. Dal 1832 un’unione indissolubile.

La profonda passione di Sapori per il suo territorio ha permesso di trasmettere ad ogni singolo prodotto tutta l’eccellenza delle antiche ricettazioni toscane. Dal 1832 un’unione indissolubile.

Scorci di Toscana - Sapori 1832

Un'avventura lunga quasi due secoli

Lettera della Regina Margherita - Sapori 1832

Come nacque il Panforte Margherita?

Nel 1879 il farmacista senese Galgano Parenti, titolare di una delle principali case produttrici di panforte della città che si unì poi alla famiglia Sapori per sviluppare insieme i dolci senesi nel mondo, creò una nuova versione del panforte. La novità consisteva in uno strato di zucchero a velo che lo rendeva più delicato. Dedicò la nuova ricetta alla regina Margherita di Savoia, in visita a Siena per il Palio di agosto, e da quel giorno il panforte prese il suo nome. Il gentile dono le piacque così tanto che il suo cavaliere d’onore inviò una sentita lettera di ringraziamento a Galgano, ancora oggi da noi gelosamente custodita.